Menu

vertigo

yokai

le antiche stampe

Intertwined

 

La mostra Yōkai si completa con una sezione prodotta dalla casa editrice Hop!, con le opere di Loputyn, nome d’arte di Jessica Cioffi, l’illustratrice bresciana seguita come una rockstar da una vivace nicchia di hotaku appassionati di manga, che propone sei tavole originali, create per l’occasione che s’ispirano e interpretano altrettante leggende giapponesi.

Ogni illustrazione presenterà in chiave contemporanea un racconto e un mostro grazie allo stile che la caratterizza in maniera inequivocabile. Tutte le sei illustrazioni creeranno un piccolo volume realizzato da HOP! e venduto esclusivamente presso la mostra e poi mai più, diventando di fatto un oggetto raro da collezione.

 

Loputyn Foto 1

 

Jessica Cioffi, conosciuta sul web come “Loputyn”, è un’illustratrice e fumettista italiana. Disegna da quando era bambina. La sua indole timida e riservata la porta a trovare nel disegno un’opportunità di comunicazione con gli altri. Frequenta il liceo artistico a Brescia e successivamente l’Accademia di Belle Arti di Bergamo, ma, dal momento che illustrazione e fumetto non vengono affrontati, porta avanti l’interesse per queste discipline da autodidatta. Durante il periodo di studi crea la sua pagina online, sulla quale condivide i propri lavori tramite lo pseudonimo “Loputyn”. Da questo momento iniziano il suo confronto con il pubblico e le collaborazioni con alcune case editrici, dapprima italiane (tra cui Shockdom, Hop! Edizioni, Leggere Editore) e successivamente anche estere. Tra i suoi ultimi lavori si ricordano Francis e l’art book Aether.

 

I feel somethings wrong

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.